Cristina Cossu: Vedo passarmi davanti una sensazione a me conosciu



Vedo passarmi davanti una sensazione a me conosciuta, che di nome fa... felicità. La mia mano protesa verso il cielo non riesce ad afferrarla e lei con un sorriso passa oltre.
Una volta l'ho vissuta ed il tornare indietro a quei giorni, mi emoziona ancora. Non era tanto tempo fa, ma abbastanza perché diventasse ricordo. L'ho respirata con l'incoscienza dei pochi anni che mi portavo appresso e ogni parte di me ha danzato con lei fino a che ha voluto starmi accanto.
I miei occhi sorridevano alla vita, tutto profumava di ottimismo e la leggerezza dell'anima mi regalava gioie nuove, istante dopo istante. L'alba di ogni giorno annunciava momenti speciali da vivere con chi mi ha fatto battere il cuore... come mai più nessuno è riuscito a fare.
Si chiamava Marco ed è stato l'unico a lasciare un segno indelebile nella parte migliore di me, l'anima.
Ancora oggi non saprei descrivere il suo aspetto, ne potrei identificarlo in una determinata "categoria estetica" piuttosto che in un altra.
La realtà è che non volevo investire del tempo per scrutare la corazza. Ho vissuto intensamente quelle sensazioni e le vivo ancora oggi, a distanza di tempo, nonostante una barriera drammaticamente reale che ...[segue »]


Cristina Cossu

Più citazioni Cristina Cossu