Cristina Cossu: Credevo fossi speciale, che mi donassi i migliori



Credevo fossi speciale,
che mi donassi i migliori battiti del tuo cuore.
Credevo fossi vero,
che non conoscessi la menzogna.
Credevo fossi un uomo,
che amasse la lealtà.
Ora non credo, non spero.
Pensavo di non potermi bastare,
di temere la solitudine.
Pensavo di non poter stare in piedi da sola,
di cadere al primo ostacolo.
Pensavo di arrenderemi alle avversità,
di lasciare l'ultima parola alla rassegnazione.
Ora no.
La luce ha vinto la sua battaglia ed io con lei.
Nuovi occhi e nuove consapevolezze,
speranze giovani e desideri mai spenti
in una nuova fase matura e consapevole.


Cristina Cossu

Più citazioni Cristina Cossu


frasi di Cristina Cossu