Paulo Coelho: Veronika spinse la porta della sala di soggiorno,



Veronika spinse la porta della sala di soggiorno, si avvicinò al pianoforte, aprì il coperchio e, con ogni sua forza, affondò le mani sulla tastiera. Si sprigionò un accordo folle, sconnesso, irritante, che echeggiò nell'ambiente vuoto rimbalzò sulle pareti e tornò alle sue orecchie sotto forma di un rumore acuto, che sembrava graffiarle l'anima. Ma, in quel momento, era proprio quello il miglior ritratto del suo intimo.

Paulo Coelho

Più citazioni Paulo Coelho

frasi di Paulo Coelho
frasi di Paulo Coelho frasi di Paulo Coelho