Marco Teocoli: Innamorarsi e non aver vergogna, provare nonostant



Innamorarsi e non aver vergogna,
provare nonostante tutto a volteggiare.
Amore di due stelle lucenti nella notte cadenti,
esprimere un desiderio importante e serio.

Niente di così prorompente era accaduto precedentemente,
niente di tanto sublime da scrivere tante rime,
niente di così vero da far invidiar il mondo intero.
Un mare di parole tirate fuori da non so dove.

Un amore tanto forte quanto abbagliato,
credo che così tanto non abbia mai amato.
Fiore solitario nella spiaggia dei desideri.
Cuore ribelle desto aperto ai tuoi pensieri.

Come un albero di primavera conquistato dal tuo raggio di sole.
Tiepido e abbastanza intrepido il tuo umore.
Ho aperto i miei rami per farti cullare dai fiori,
Tu come un ape hai preso nettare e colori.
Il vento ha messo in atto una danza magica,
ricordo tutto è stata un'esperienza unica.

Adesso riesci a non vedere i colori.
Non trovi più la musica e gli odori.
Adesso hai perso la voglia di me,
Hai perso il filo nel labirinto del re

Come un fiume bagnato dal temporale,
porto con me tanto mare e mi chiedo dove andare.
Continuare a navigare nel ricordo che oggi mi fa male,
oppure adagiare nel letto del silenzio per non pensare.

L'amore ti accende quando sai che c'è
L'amore ti spegne quando lei non c'è

Mancherai al mio cuore impazzito per te.
Riuscirai a non farmi dimenticare di te.

Lascerai quel piccolo dolore
per il quale non nasce amore.


Marco Teocoli

Più citazioni Marco Teocoli

frasi di Marco Teocoli
frasi di Marco Teocoli frasi di Marco Teocoli