Cristina Tarabella: E ora? Ti guardo. Mi guardo. Vedo migliaia di cose



E ora?

Ti guardo.

Mi guardo.

Vedo migliaia di cose che prima non vedevo.

Vedo fra le pieghe delle tue labbra, ombre che prima non c'erano.

Tutto così diverso!

La Morte mi è passata vicina; anche tu l'hai vista.

Non si rimane immuni, toccati dal suo passaggio;

a me ha strappato le carni;

a te ha tolto dal volto il sorriso; per sempre.

Siamo rimasti.

Ora, qui, senza più una certezza. Ma insieme.

E riusciamo a vedere, adesso, cose nuove.

A sentire voci che prima nemmeno esistevano: i nostri cuori, le nostre anime, cantano per noi e solo ora le sentiamo.

Guarda che strana verità.

Occorre la Morte per far sì che si goda appieno della vita.


Cristina Tarabella

Più citazioni Cristina Tarabella

frasi di Cristina Tarabella