Marco Teocoli: Meraviglia delle meraviglie. Avrei potuto gridare



Meraviglia delle meraviglie. Avrei potuto gridare al centro del mondo per dire a tutti la gioia che provavo nel leggere la sua risposta. Il contatto era stabilito.
Fu come quando nella mattina del 12 dicembre 1901, Guglielmo Marconi dopo molti vani tentativi installò una grande antenna alta 120 mt. Alle 12, 30 mentre era in ascolto al telefono del ricevitore ecco giungere al suo orecchio, debolmente ma con tale chiarezza da non lasciare adito a dubbi, una successione ritmica dei 3 punti corrispondenti alla lettera S dell'alfabeto Morse. I segnali venivano lanciati nello spazio dalla stazione di Poldhu sull'altra sponda dell'Oceano. Era nata in quel momento la radio telegrafia a grande distanza. La distanza di oltre 3000 Km che sembrava allora enorme per la radio era stata superata nonostante il presunto ostacolo della curvatura terrestre che tutti ritenevano insormontabile.
Così la risposta di Juanita con quel timido "Ciaooo!! " aveva instaurato un contatto nonostante l'insormontabile realtà.
È la conferma che tutto è possibile per le persone ottimiste come noi, basta avere pazienza e soprattutto credere che l'insormontabile è solo una definizione per i pessimisti.
Cosa c'era di così speciale in un semplice messaggio di posta elettronica, considerato il fatto che ...[segue »]


Marco Teocoli

Più citazioni Marco Teocoli

frasi di Marco Teocoli
frasi di Marco Teocoli frasi di Marco Teocoli