Ludovico Ariosto: Dove, poi che rimase la donzella ch'esser dovea de


frasi di Ludovico Ariosto


Dove, poi che rimase la donzella
ch'esser dovea del vincitor mercede,
inanzi al caso era salita in sella,
e quando bisognò le spalle diede,
presaga che quel giorno esser rubella
dovea Fortuna alla cristiana fede:
entrò in un bosco, e ne la stretta via
rincontrò un cavallier ch'a piè venìa.


Ludovico Ariosto

Più citazioni Ludovico Ariosto

frasi di Ludovico Ariosto
frasi di Ludovico Ariosto frasi di Ludovico Ariosto