Danilo Rusciano: La sala è piena di persone che conversano disinter



La sala è piena di persone che conversano disinteressate.
Il clima è quello di una festa, ma non sono certo che lo sia.
Mi muovo nel salone, tra quelle persone vestite di nero, eleganti.
Dove sto andando non so, ma cammino lentamente, alla mia destra alcune persone si versano qualche champagne nei loro bicchieri di cristallo, altre si muovono al ritmo di un tango, stranamente tutti vestiti uguali:, le donne indossano un vestito nero che termina con un'provocante spacco, nei capelli un fiore bianco, candido, forse non come le loro anime, gli uomini anch'essi un completo nero, elegantissimo, con tanto di fiore all'occhiello, simile a quello delle compagne.
Si muovono eleganti in quella stanza, con perfetta sincronia, come un'unica cosa.
Solo ora mi accorgo dell'orchestra, una decina di persone con altrettanti strumenti in mano, il mio udito viene attratto dal suono del violino, quel triste malinconico suono che improvvisamente diventa imponente e minaccioso, scavalcando le note avido di essere udito.
Magnifico strumento, affascinante.
Faccio ancora pochi passi, attraverso la sala e salgo la scalinata di.
È composta da cinque scalini ricoperti in parte da un tappeto rosso, sembra la scala di qualche palazzo reale.
Dalla scalinata, mi volto per poter ...[segue »]


Danilo Rusciano

Più citazioni Danilo Rusciano

frasi di Danilo Rusciano
frasi di Danilo Rusciano