Mirka Naldi: La favola. C'era una volta Brocco, che 2 anni e me



La favola.

C'era una volta Brocco, che 2 anni e mezzo fa conosce Faina.
Per lui è fulmine a ciel sereno, per lei non si sa. Sembra, ma non è.
Faina decide che Brocco, sempre più innamorato, non era che un amico per lei. Decide di scaricarlo, perché il mondo è pieno di opportunità, perché lui non fa per lei, e lui, sconsolato, se ne va per la sua strada.
Nel suo desolato percorso, Brocco intraprese una strada che lo portò ad incrociare quella di Brocca.
Lei era stata morsa da un lupo e si stava ancora leccando le ferite.
Lui da una Faina, e si stava leccando le ferite.
Perché non curarsi a vicenda? Ormai che ci siamo...
Brocco e Brocca sono così bravi in infermeria, che nel giro di pochi mesi sono già rimessi a nuovo.
Sembra. Perché Faina riparte all'attacco di Brocco.
Sì è scoperta innamorata. Di punto in bianco. (Anche se penso ci sia lo zampino del prode tempismo di Brocca). A Brocco gli si illuminano occhi e orecchie, molla baracca e burattini, e si tuffa in un mare di diabete.
Un anno e mezzo di alti e bassi.
Poi Faina stabilisce di non provare più ...[segue »]


Mirka Naldi

Più citazioni Mirka Naldi

frasi di Mirka Naldi
frasi di Mirka Naldi frasi di Mirka Naldi