Collezione personale di bepospali

1 - 25 de 7505 in questa collezione

Ciò che l'uomo prima di tutto desidera dalla donna è l'amore e la fedeltà; ciò che la donna vuole dall'uomo è la sicurezza economica.

Bruno Baldo

Privilegiato osservatore, immerso ad indagar,
spazi infiniti, fascinosi e misteriosi,
in apparenti udienze di luci e tenebre,
immenso amor vero, ho potuto trovar.

Il destino

O fato, che governi per via l'umano,
donde tu venga sol l'accarezza,
che s'ello medita fatto arcano,
coincidenza, dice in leggerezza.

D'ironia mi pasco mia morta tristezza,
al rimembrar vile esperienza,
quando forza, volontà, bellezza
me parìa fossero libertà e potenza.

E l'omo che al caos s'attesta?
Non s'avrìa a rammaricar per lo passato,
s'ello crede che le sue gesta,
l'abbian reso tristo e fasciato.

E allor sfortuna tira in gioco,
cieco che non vede paradosso,
a pensar l'occulto misterioso,
giammai, l'elusivo iddio nascosto.

Burattino senza fili poverello,
lui d'assoluto non s'avvede,
che s'opra trame nel cervello,
ragion sua l'orgoglio crede.

O destino, che in ognuna nascita messe,
venia al gaio, libero zingarello,
che se natali nobili avesse,
viver s'aprìa a carità e furtarello?

O dolce, dolce luna dal tristo scherno
quando me celavi l'oscura metà,
me sentivo sprofondar nell'averno
ma t'ho in cor or, cara felicità!

Phil Ethasimon

Non riempire la tua vita di attimi... Riempi i tuoi attimi di vita.

Jim Morrison (James Douglas Morrison)

La candelora dall'inverno semo fora, ma se piove e tira vento dall'inerno semo dentro.
La candelora dall'inverno siamo fuori, ma se piove e tira vento, siamo ancora in inverno.

Anonimo

La porta della cella si chiuse con un colpo secco alle spalle di RubasciovEgli restò appoggiato con le spalle alla porta per qualche secondo, e accese una sigaretta. Sul lettuccio alla sua destra c'erano due coperte pulite e il pagliericcio era stato rinnovato di fresco. La catinella alla sua sinistra non aveva tappo, ma il foro di scarico funzionava. Il bugliolo accanto era stato appena disinfettato e non puzzava. Le pareti su ambo i lati erano di solidi mattoni, il che avrebbe attutito il suono di qualsiasi colpo contro il muro, ma lì, dove il tubo di riscaldamento e quello di scarico lo attraversavano, era stata data una mano di calce e in quel punto risuonava sonoro; inoltre lo stesso tubo del riscaldamento sembrava un buon conduttore del suono. La finestra aveva inizio all'altezza dell'occhio, così che si poteva guardare nel cortile senza doversi sollevare sospendendosi alle sbarre dell'inferriata. In questo campo tutto era a posto.

Arthur Koestler

L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà.

Charlie Chaplin

Chuck Norris può avvitare i bulloni delle macchine... ruotando l'auto.

Renato Milani

Qual è il colmo per un asino?
Avere una febbre da cavallo!

Anonimo

Chi si innamora troppo di se stesso, non avrà contendenti.

Benjamin Franklin

In arte l'economia è sempre bellezza.

Henry James

Chi la fa non lo dice, chi ce l'ha non lo sa, chi la riconosce non la vuole. Cos'è?

Anonimo

Capirti...
Forse non accadrà mai.
È più facile che cada un fulmine dritto sul mio cuore.
Nonostante ciò, sono qui, alla luce di un portatile, a scrivere di te.
Di te, che mi riempi il cuore, la mente e l'anima.
Perso nei pensieri, navigando nelle memorie di piccoli squarci di dolcezza, solitario nel mio malessere.
Ma io ci sono, lo sai, sempre qui pronto per te, perché pensarti qui con me è tutto ciò che mi lega a questo mondo.
Tutto ciò che il mondo ha di bello, sei tu.
Come una rosa che cresce su di un marciapiede, come un'oasi in mezzo all'arido deserto,
Ed è così che vivo. Dissetandomi di ogni piccolo istante.
Come un naufrago nel mare di sabbia del deserto vivo di quei momenti, di quel piccolo sprazzo di utopia.
Utopia... Parola sbagliata, perché tu esisti, respiri, e quando sei al mio fianco mi doni emozioni.
Mi regali un battito nel petto ogni giorno, mi regali pensieri felici.
... e quando non ci sei annego dentro di me, in quel dolore incontenibile che solo quella scatola, cuore mio, per ora può sopportare.
Ma un giorno... Un giorno saprai.
Un giorno saprai cosa davvero sei per me.
Quanti battiti mi hai donato e quanti ancora potrai donarmene.
E quel giorno, saprò di poter ancora vivere, o di dover morire.
Dicendo addio ad un qualcosa che sta mostrando il meglio solo quando dovrei averlo già visto.
È a te che tutto ciò è dedicato.
A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più.
A te che hai preso il mio cuore e lo hai riscaldato, fino a farlo diventare bollente in ogni suo battito.
A te che quasi non mi vedi morire d'amore.
A te che semplicemente esisti...
A te...

Anonimo

Santoro, si ricordi che lei è un dipendente del servizio pubblico, si contenga!

Silvio Berlusconi

Apri la finestra e fissa una stella, non quella l'altra più a destra, impallidisce davanti alla tua bellezza, sogni d'argento, quelli d'oro li farò io a sognare te. Ti amo.

Anonimo

Al giorno d'oggi per gli elettori è più importante sapere che cosa un politico non ha fatto che ciò che egli ha fatto.

Anonimo

Cosa non fare mai: usare l'appellativo "cara" o "caro". Fa persona che si è dimenticata il nome di chi ha davanti. Invece di un soffio affettuoso uno sente su di sé il soffio dell'indifferenza.

Lina Sotis

Nella taverna non c'è tanta gioia quanta ce n'è sulla strada che ad essa porta.

Cormac McCarthy

Cammino sola nella notte
e la città mi sembra così grande quando non v'è nessuno che la vive.
Sento l'odore della notte
vedo il candore delle stelle.
Tutto tace,
tutto dorme,
tutto è pace.

Fanny Pala

Che cos'è la pazzia, se non una visione soggettiva, diversa dalla nostra, della realtà?

Andrea Manfrè

L'emozione prepotente si impossessa dell'essere.
Aprirsi... lasciarsi andare, non ponderare; leggerezza spudorata, ostentata, profonda autentica.
Amore, passione dal tramonto all'alba; alba lieve, profumi speziati, avvolgenti e vivi.
Linfa vitale non abbandonare gli esseri.
Il giorno intanto incalza arrogante.
Ora è rumore, vociare, materia razionale.
Verso sera un velo di porpora avvolge uomini e mondi.
Di nuovo vedo spegnersi le luci.
Il cielo si popola di diamanti
mentre l'universo si veste di mistero e passione.

Cristina Cossu

I giovani d'oggi sono spaventosi. Non hanno assolutamente nessun rispetto per i capelli tinti.

Oscar Wilde

Le sofferenze, i dolori e anche le ossessioni devono essere raccontate con auto-ironia.

Gabriele Muccino

Quando una volta andati via si arriva poi alla fine del percorso, cosa ci si aspetta?

Raffaella La Mura

I recessi ombrosi dove in sogno io vedo
i più vaghi uccelli canori,
son come labbra - e tutta la tua melodia
di parole cui il labbro da forma. -
I tuoi occhi, gemme nel cielo del cuore,
desolati si posano allora,
o Dio!, sulla mia mente funerea -
luce di stelle su un nero drappo.

Il tuo cuore - il tuo cuore! Mi ridesto
e sospiro, e dormo per sognare
di quella verità che l'oro non può mai comprare -
e di quelle futilità che sempre può, invece.

Edgar Allan Poe

La felicità ha un sapore amaro quando fa l'infelicità di un'altro.

Silvana Stremiz
<  4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14   >